Pareti in cartongesso o in muratura? L’Architetto consiglia…

I consigli dell’ Architetto per la tua Ristrutturazione

In questo articolo risponderò ad alcune domande che spesso mi pongono i mii clienti durante una ristrutturazione, come per esempio:

  • Perché scegliere una tramezzatura in cartongesso?
  • Pannello Alfa o Siporex?
  • Cosa è il Latero-gesso?

Prima di tutto chiariamo una cosa, non esistono materiali sbagliati, ma solo materiali utilizzati impropriamente.

Come architetto ti dirò Pro e Contro di alcuni materiali utilizzati per la ristrutturazione.

 

Architecture & Styling - Architetto Roma Architetto-Roma-Ristrutturazione
Ristrutturazione cartongesso

 

Questo è un mio progetto di ristrutturazione, per approfondire clicca qui!

Perché scegliere una tramezzatura in cartongesso?

Pro e contro di questo materiale da costruzione

Le cose da sapere

Il cartongesso come si intuisce dalla parola stessa è un materiale composto da due fogli di cartone e una lastra di gesso minerale nel centro. Le qualità che ne fanno uno dei materiali da costruzione più utilizzato al mondo sono la sua leggerezza, la semplicità di posa, la pulizia nella posa, e molte caratteristiche date dal trattamento industriale di alcuni pannelli, che può essere: 

  • Idrofugo: resistente all'umidità (ideale per i bagni)
  • Ignifugo: resistente al fuoco
  • Termico: capace di isolare termicamente  
  • Fonoassorbente: con capacità di assorbire i rumori all'interno della stanza
  • Fonoisolante: con capacità di ridurre i rumori dall'esterno della camera
cucina angolo ristrutturazione appartamento centocelle
ristrutturazione appartamento parete attrezzata cartongesso
cucina di design dopo la ristrutturazione appartamento

Pro e Contro del Cartongesso

Pro Contro
Facilità della posa Maggior costo per lo smaltimento 
Pulizia del cantiere Poca resistenza alla foratura (chiodi ecc)
Pregio della finitura superficiale Occorrono stop specifici per i fissaggi
Semplicità per il passaggio degli impianti Minor resistenza agli urti rispetto a un muro tradizionale
Economico
Consente l’utilizzo del battiscopa incassato

Come l'Architetto può sfruttare al meglio questo materiale?

Abbiamo letto come le sue caratteristiche lo rendano versatile, ora vediamo come si possono sfruttare al meglio.

  • CONTROFOFFITTI DECORATIVIGrazie alla sua leggerezza si possono creare controsoffitti con disegni particolari a più livelli, anche curvi
  • IMPIANTI ILLUMINOTECNICISi possono incassare apparecchi illuminanti nei muri e nei controsoffitti, come strisce led o faretti in gesso a scomparsa
  • PARETI ATTREZZATE E LIBRERIESi possono disegnare pareti attrezzate con le forme più disparate ed ottenere un arredamento completamente integrato alla struttura della casa
  • TAMPONAMENTI ARREDISi possono tamponare armadi a muro o il sopra dei pensili della cucina, per dare un look più raffinato
  • BATTISCOPA FILOMUROSi può utilizzare questo elegante battiscopa solo con il cartongesso, poiché la lastra deve coprire lo spessore dello zoccolino
Ristrutturazione con battiscopa filomuro

Con caratteristiche simili al cartongesso esistono anche alternative Ecologiche, come per esempio il Gessofibra.

Si tratta di un materiale composto da un impasto di gesso e fibre di cellulosa ottenute da carta riciclata selezionata e sminuzzata. Oltre ad essere un materiale ecologico, è anche il doppio più resistente del cartongesso, questo consente l’utilizzo di una sola lastra quando si realizzano i tramezzi al contrario del cartongesso, che ne richiede due accoppiate.

Pannello Alfa o Siporex?

Due materiali molto utilizzati ma spesso non come si dovrebbe

Le cose da sapere

I pannelli ALFA sono dei “mattoni” forati in calcestruzzo vibrocompresso di argilla espansa tipo “ALFA” con profili ad incastro maschio-femmina sui quattro lati, che garantisce un perfetto allineamento e livellamento dei singoli pannelli dopo la posa a bolla del primo tratto di muro.

 

  • Idrofobo: può essere utilizzato anche a diretto contatto con l'acqua
  • Traspirante: lascia passare l'aria, evitando così ogni ristagno di umidità nonché la formazione di muffe e di condensa
  • Autolivellante: grazie agli incastri è semplice da mettere a piombo
  • Leggerezza e semplicità di taglio e traccia: grazie al fatto che sono dei forati
  • Adatto a sostenere chiodi e stop
architetto roma

Il Siporex è un blocco pieno di calcestruzzo cellulare realizzato dalla combinazione di materie prime naturali (sabbia, calce, cemento e acqua) e di milioni di bolle d’aria; il calcestruzzo cellulare è solido, indeformabile, resistente al fuoco e grazie alla sua struttura alveolare è leggero e facile da tagliare. Si tratta di un materiale resistente al fuoco, adatto a luoghi umidi e molto resistente a compressione.

Siporex è la risposta agli amanti del Fai-da-te che vogliono avere soluzioni efficaci ed economiche” (cit. azienda Siporex)

  • Idrofobo: resistente all'umidità
  • Leggerezza e semplicità di taglio e traccia: grazie al fatto che sono dei forati
  • Ignifugo: resistente al fuoco
  • Leggerezza; è molto leggero e semplice da tagliare, anche con una sega a mano

PANNELLO ALFA VS SIPOREX

 

Pannello Alfa Siporex
Facilità della posa grazie alle scanalature Essendo un blocco pieno e liscio, ha bisogno di essere posato con maggiore attenzione
Adatto ad essere tracciato Inadatto ad essere tracciato
Semplicità di posa degli impianti grazie ai fori Essendo un blocco pieno, questo va tracciato completamente
Resistente al taglio e fissaggi (chiodi, stop ecc) Pessima resistenza al taglio e ai fissaggi
Resistente a crepe e cavillature Pessima resistenza a crepe e cavillature
Compatibile con la malta a base di cemento (materiale di chiusura tracce) Incompatibile con la malta a base di cemento (materiale di chiusura tracce) questo porta a crepe
Mediamente economico Molto economico
Come architetto il mio consiglio è di diffidare da chi vi propone l’utilizzo del SIPOREX per le tramezzature interne, a meno che non sia per un muro che debba fungere da rinforzo strutturale e a patto che non sia un muro intaccato da impianti o tracce in generale.
Ristrutturazione siporex

Cosa è il Laterogesso?

Uno dei materiali più amati dagli architetti

Le cose da sapere

Il laterogesso è uno dei più avanzati sistemi di costruzione di pareti con la solidità di una costruzione realizzata con le tecniche tradizionali. Si tratta di un materiale composto da un cuore in laterizio forato rivestito da uno strato di intonaco, e maschiato sui lati.

Il nucleo interno in laterizio garantisce alla parete una perfetta stabilità, anche a seguito di una pesante tracciatura per il passaggio degli impianti, e un’assenza totale di fessurazioni. Lo strato esterno in gesso, oltre agli innegabili vantaggi di insonorizzazione, igroscopicità e resistenza al fuoco, consente di montare la parete con facilità e velocità. La parete realizzata, perfettamente planare, e a piombo non ha bisogno di essere intonacata, ma solo di una leggera rasatura a KC1.

  • Semplicità di posa: auto posizionante
  • Ottime qualità di fono isolante
  • Ignifugo: è un materiale con ottime capacità di resistenza al fuoco
  • Non fessura: la parete posata anche a distanza di anni non presenta crepe
  • Velocità in cantiere: una volta alzato il muro, il giorno seguente è già possibile rifinirlo
ristrutturazione laterogesso

Questa foto è tratta da un mio progetto

Vuoi leggere l'articolo?

LATEROGESSO PRO E CONTRO

PRO CONTRO
Facilità della posa grazie alle scanalature Necessita di una sega da banco per il taglio
Adatto ad essere tracciato Prezzo più alto del 15% rispetto a pannelli tradizionali
Semplicità di posa degli impianti grazie ai fori In fase di smaltimento necessita di un trattamento differente
Resistente al taglio e fissaggi (chiodi, stop ecc) Non adatto ad ambienti umidi (esiste una versione idrorepellente)
Resistente a crepe e cavillature
Non necessita di intonacatura

Il Laterogesso è il materiale che senza alcun dubbio preferisco e sento di consigliare ai miei clienti.

A fronte di una spesa di circa il 10% in più rispetto ad altri pannelli, è un materiale che non solo in termini di qualità vi garantisce la durevolezza delle ricostruzioni, ma anche la loro riuscita in finiture e una considerevole accelerazione dei tempi sul cantiere, che porterà ad un notevole risparmio sulla mano d’opera.

Materiale preferito dall'architetto

Che tipo di rivestimenti usare per il mio Interior design?

Leggi l'articolo dedicato